Ortodonzia

L'ortodonzia: mobile, fissa e invisibile
ortodonzia
Ortodonzia invisible Invisalign ®

Che cos’è?

L’ortodonzia è una branca dell’odontoiatria che studia e corregge:

  • Posizione dei denti;
  • Crescita e sviuppo delle ossa mascellari (osso mascellare superiore e osso mandibolare);
  • Rapporti tra le due arcate dentarie (occlusioni).

A cosa serve?

L’ortodonzia ha lo scopo di ripristinare:

  • Rapporto fra le arcate;
  • Armonia facciale;
  • Masticazione;
  • Fonesi;
  • Respirazione.

Quali sono le tipologie di ortodonzia?

A seconda del tipo di anomalia e del risultato che si desidera ottenere, l’ortodonzia può essere:

  • Fissa, perché adotta apparecchi fissi;
  • Mobile, perché adotta apparecchi rimovibili: all’interno di questa categoria si trova anche la cosiddetta ortodonzia invisibile.

Ortodonzia fissa

Com’è fatto un apparecchio fisso?

L’apparecchio ortodontico fisso è costituito da placchette (brackets) che vengono incollate alla superficie esterna dei denti e nelle quali vengono fatti passare sottili fili metallici che, esercitando forze sui denti, li muovono lentamente.

Le placchette (brackets) sono molto visibili?

I brackets più comuni sono di metallo e sono visibili.

Il nostro studio, tuttavia, offre la possibilità di montare brackets di ceramica o di zirconio dello stesso colore del dente. Inoltre, è possibile far passare i fili sulla superficie interna dei denti anziché quella esterna. Si tratta della cosiddetta ortodonzia linguale, sempre molto richiesta laddove lo specialista la ritenga applicabile.

Le placchette (brackets) rovinano i denti?

L’utilizzo dei brackets non danneggia i denti. I cementi con i quali si incollano ai denti emette lentamente fluoro, per proteggere i denti stessi.

Alcune persone si preoccupano anche del fatto che l’utilizzo dell’apparecchio fisso possa peggiorare la loro igiene orale. In realtà, i moderni apparecchi ortodontici sono progettati appositamente per garantire la corrette igiene da parte di chi lo porta: è sufficiente lavarsi i denti con un minimo di attenzione in più, come raccomandato dal dentista.

Ortodonzia mobile

Com’è fatto un apparecchio mobile?

L’apparecchio ortodontico mobile è costituito da placche di resina, dotate di ganci per stabilizzarlo ai denti e viti per attivarlo periodicamente. Si realizza in modo personalizzato su ogni paziente dopo aver rilevato l’impronta delle arcate dentarie.

Per quanto tempo, ogni giorno, dovrò portare l’apparecchio mobile?

Il tempo di utilizzo dell’apparecchio mobile dipende dalla sua funzione:

  • Gli apparecchi ortopedici, che si utilizzano durante la cura, si portano per 14-15 ore al giorno;
  • Gli apparecchi di contenzione, che si utilizzano dopo la cura, si portano solo la notte.

La loro efficacia dipende principalmente dalla collaborazione del paziente.

Cosa è l’ortodonzia invisibile?

ortodonzia invisibile

L’ortodonzia invisibile (INVISALIGN ®) è una tecnica che utilizza mascherine rimovibili trasparenti che, sostituite circa ogni due settimane, provocano lentamente gli spostamenti dentali necessari. Le mascherine vengono preparate utilizzando una tecnologia computerizzata di immagini 3D, che permette di visualizzare preventivamente il risultato finale. Le mascherine sono quasi invisibili e non richiedono l’igiene orale necessaria agli apparecchi fissi.

Quanto dura un trattamento ortodontico?

Il trattamento ortodontico può durare 2 o più anni. Solitamente un trattamento è concluso quando sono erotti tutti i denti, quindi verso i 13-14 anni o più, ma non vi sono regole precise, la durata dipende da molti fattori:

  • Tipo di anomalia
  • Evoluzione della dentatura
  • Sviluppo generale
  • Collaborazione del paziente, in caso di ortodonzia mobile.

Ci sono dei limiti d’età per l’ortodonzia?

Non ci sono limiti di età per sottoporsi a trattamento ortodontico.

Il trattamento negli adulti è sempre più diffuso e può risolvere molte situazioni difficili, nonché preparare la bocca al meglio per eventuali riabilitazioni protesiche.

Finita la cura vi è la possibilità che, col tempo, i denti ritornino come prima?

Per evitare che i denti possano nuovamente cambiare posizione, terminato il trattamento ortodontico, si realizzano le contenzioni, che possono essere:

  • Mobili, con apparecchi che si portano solo la notte;
  • Fisse, realizzate con un sottile filo metallico modellato e applicato sulla superficie interna dei denti superiori e/o inferiori.

Quanto costa un trattamento ortodontico fisso, mobile o invisibile?

Chiaramente, il prezzo del trattamento e degli apparecchi ortodontici dipende dal tipo di soluzione scelta.

Lo Studio del Dottor Cassetta prevede numerose convenzioni e pagamenti agevolati, per permettere ai pazienti di trovare la modalità più comoda. Per maggiori informazioni clicca qui.

Hai ancora dubbi?

Non esitare a contattarci telefonicamente

oppure invia una richiesta di contatto

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Chiudi il menu
Richiedi Ortodonzia