Per visite e informazioni contattare lo studio al 339 4691779

Implantologia dentale avanzata a carico immediato: tutte le soluzioni

Implantologia a carico immediato è il termine con cui si intende il posizionamento di una protesi fissa avvitata su impianti dentali in un tempo massimo di 24-48 ore dal loro inserimento.

Avrai la possibilità di godere immediatamente di nuovi denti fissi dal momento in cui ti verranno inseriti gli impianti nell’osso mascellare o mandibolare. Una riabilitazione estetica e funzionale in brevissimo tempo.

FAQ implantologia dentale: le domande più frequenti

Dopo l’inserimento degli impianti non porterò una protesi mobile in attesa dell'osteointegrazione?

Assolutamente no. Grazie alla moderna implantologia l’osteointegrazione segue correttamente il suo processo anche se la protesi viene avvitata sugli impianti dopo poche ore dal loro inserimento.

Numerose ricerche scientifiche internazionali hanno dimostrato come la tecnica del carico immediato in implantologia dia percentuali di successo pari alla tecnica del carico differito (che si svolge nel corso di 3-6 mesi).

Perché è fondamentale sostituire i denti mancanti?

La perdita di un dente può causare problemi permanenti alla salute della bocca: i denti naturali ancora presenti tendono a spostarsi, innescando una reazione a catena che può causare ulteriori danni.

Per questo il controllo e l’intervento del Dentista sono di fondamentale importanza.

È necessaria una valutazione attenta e scrupolosa del paziente nel corso di una prima visita specialistica.
Vediamo in che cosa consiste:

  • Valutazione medica della situazione clinica e dell’eventuale assunzione di farmaci da parte del paziente
  • Esecuzione di una panoramica dentale
  • Controllo dei denti e dei tessuti gengivali ed orali
  • Valutazione estetica in relazione alle aspettative del paziente
  • Rielaborazione della TAC in un modello tridimensionale tramite un apposito software
  • Spiegazione al paziente della pianificazione chirurgica in modo che egli sia perfettamente a conoscenza del tipo di intervento per lui più indicato in base alla sua situazione clinica.

Ci teniamo a ricordare che:

Tutti i pazienti che necessitano di una visita per riabilitazioni con impianti dentali sono visitati personalmente dal Dottor Michele Cassetta e dal Dottor Marco Rinaldi.

Gli impianti dentali sono radici artificiali che sostituiscono i denti mancanti, che si possono adattare a diversi tipi di protesi. Grazie ai materiali biocompatibili da cui sono composti, si integrano con l’osso; se l’osso non dovesse essere sufficiente si può ricostruire.

Se mi hanno diagnosticato un'insufficienza ossea?

Non sempre ci sono le condizioni ottimali per inserire impianti nelle ossa mascellari.amsji-impianto-dentale-atrofia-ossea-estrema

Nell’arcata superiore la posizione sfavorevole dei seni mascellari, e nell’arcata inferiore la vicinanza del nervo alveolare inferiore, possono rappresentare degli ostacoli anatomici.
Un problema piuttosto frequente, soprattutto in pazienti da molti anni privi di elementi dentari o con quelli restanti fortemente compromessi, è la condizione di scarso volume e spessore osseo a complicare le cose.

Anni fa, di fronte a queste situazioni, ci si doveva arrendere e valutare la realizzazione di protesi mobili.
Oggi, grazie al progresso delle tecniche chirurgiche e diagnostiche, alle innovazioni tecnologiche e al miglioramento dei materiali, si riesce a dare risposte anche nei casi più difficili. Allo Studio Dottor Cassetta, siamo specializzati proprio nel trattamento di questo tipo di pazienti, anche in casi di atrofia mascellare estrema.

Se cerchi maggiori informazioni sulle soluzioni alla mancanza parziale o totale di osso clicca qui

Se soffro di edentulia totale?

All-on-4 o All-on-6all-on-four-bologna

Questo tipo di soluzione è dimostrata e documentata scientificamente dai numerosi risultati clinici positivi.
Si tratta di un ponte completo, supportato da 4 o 6 impianti dentali (a seconda del caso specifico) per ciascuna arcata; meno impianti significa anche costi ridotti.
L’ancoraggio angolato garantisce una maggiore stabilità e sicurezza dell’arcata sostitutiva e, generalmente, rende superfluo il ricorso a procedure di innesto osseo.
La protesi sostitutiva viene fissata agli impianti subito dopo l’intervento per il loro inserimento, per cui si riduce notevolmente sia la durata del trattamento che il tempo di guarigione.
La soluzione finale è adattabile alle esigenze del paziente, che potrà scegliere tra una protesi mobile (più facile da pulire) o fissa (più duratura e con prestazioni masticatorie maggiori).

Protesi dentale rimovibile fissata su impianti

Garantisce funzionalità ed estetica pari a quelle dei denti naturali, tutelando anche il senso del gusto: infatti il palato non è chiuso da una dentiera in acrilico. La mobilità della protesi facilita la sua pulizia, mentre gli ancoraggi ne assicurano un’ottima stabilità.

Protesi dentale rimovibile fissata su barraprotesi-su-barra-implantologia-avanzata

Due o più impianti sostengono la barra, che serve a supportare la protesi. La mobilità della protesi facilita la sua pulizia. Inoltre garantisce una ritenzione sicura.

Ponte avvitato su impianti

La protesi viene fissata su quattro o più impianti. Lasciando le gengive libere, tutela il senso del gusto e garantisce una funzionalità equivalente a quella dei denti naturali.

Se ho più denti mancanti?

Ponte su denti naturaliponti-dentali-titanio-ceramica

Offre un risultato a lungo termine e più economico rispetto ad altre soluzioni. I denti naturali vicini a quelli caduti vengono fresati per supportare il ponte.

Ponte su impianti

Il risultato è funzionalmente ed esteticamente equivalente a quello dei denti naturali. Inoltre questa soluzione limita la perdita ossea continua, salvaguardando i denti sani vicini a quelli caduti.

Se ho un dente mancante?

Corona su impiantocorone-capsule-dentali-ceramica

Questa soluzione blocca la perdita ossea continua e, dunque, garantisce la salvaguardia dei denti sani vicini a quello mancante.
Di fondamentale importanza è la realizzazione di una corona personalizzata in base alla dentatura del paziente, affinché si ottenga un risultato estetico omogeneo, senza che si noti alcuna differenza rispetto ai denti naturali.

Se ho un dente spezzato o danneggiato?

Corona su un dente naturale

Innanzitutto viene fresato il dente naturale, perché diventi la base su cui installare la nuova corona.
L’obiettivo è quello di ripristinare l’aspetto estetico della bocca, per cui la corona dovrà essere perfettamente uniformata ai denti naturali: sarà dunque prodotta in modo personalizzato sulla dentatura del paziente.

Il 100% dei pazienti ha valutato positivamente lo Studio Cassetta online.

Sabrina Triggiani
22 maggio 2019 - verificato ✔
Read More
Ho apprezzato molto la capacità del dottore nel farmi sentire a mio agio e tranquilla per tutta la durata dell'intervento. Anche lo studio è veramente bello.
Marco
23 maggio 2019 - verificato ✔
Read More
In seguito ad un fortissimo dolore ad un dente ho cercato dentista a Bologna. Sono entrato in contatto con Michele Cassetta perché consigliato dal mio coinquilino. Adesso non ho più problemi e consiglio molto il dottore ed il suo staff per la professionalità ed il garbo.
Orsoni
3 giugno 2019 - verificato ✔
Read More
Sono molto contenta del risultato ottenuto. Ho trovato il dottore molto attento, disponibile e soprattutto capace di ascoltare le mie paure. Ciao Michele, grazie ancora
Giulio Cirillo
17 giugno 2019 - verificato ✔
Read More
Fatto un ponte tra denti naturali su quelli mancanti. So che è brutto parlare di soldi in questa sede ma ho apprezzato il fatto che il dentista mi abbia consigliato una soluzione economica nonostante io gli avessi chiesto informazioni per un'operazione molto più costosa. Sono molto contento del risultato